STAMINALI: Bonfrisco (FI), Parlamento non abbandoni questi pazienti a loro destino

“Bene le dichiarazioni del ministro della Salute oggi in Cdm circa la volontà di nominare “molto presto” il Comitato tecnico scientifico per procedere alla sperimentazione del metodo Stamina. Auspichiamo che il ministro Lorenzin tenga in considerazioni le indicazioni fornite dal dispositivo del Tar del Lazio come l’imparzialità degli scienziati e l’esame delle cartelle dei piccoli pazienti che erano stati sottoposti alla cura presso l’Ospedale civile di Brescia, dalle quali si evince che i pazienti non avevano subito effetti negativi collaterali. Il Governo mostra saggezza nel non ricorrere contro la mirabile sentenza del TAR del Lazio. Ora il Governo mostri anche la concreta volontà di curare questi nostri sfortunati concittadini autorizzando altri ospedali pubblici ad aiutare l’Ospedale di Brescia ad esaurire prima possibile la lista delle ordinanze dei giudici. Il Ministro risponda positivamente alle proposte di collaborazione e di aiuto a Brescia che le hanno rivolto i Presidenti di Regione Zaia e Chiodi.

Il Parlamento non abbandoni questi pazienti al loro destino, non può ignorare la sofferenza delle tante persone che si sentono rappresentate da quella tenda, davanti a Montecitorio, simbolo del loro dolore e del loro disperato attaccamento alla vita!”. Così la sen. Anna Cinzia Bonfrisco (FI), componente del Gruppo interparlamentare per la difesa delle Cure Compassionevoli.

17 Dicembre 2013

Condividi su facebook
Facebook
Condividi su twitter
Twitter
Condividi su linkedin
LinkedIn
Condividi su whatsapp
WhatsApp
Condividi su telegram
Telegram