Video: ‘Le Iene, i risultati ci sono?’

Giulio Golia de “Le iene” stavolta porta la testimonianza delle mamme di Ludovica Franchi e Federico Mezzina, bambini affetti da malattie rare, e di Emilia Aiello, malata di Parkinson.

Dopo essersi sottoposti alle infusioni di cellule staminali del metodo Stamina, tutti mostrano evidenti miglioramenti del loro quadro clinico (e le relative documentazioni mediche), ma soprattutto raccontano del miglioramento della loro qualità di vita.
Un’ulteriore testimonianza arriva dalla dott.ssa Imma Florio, pediatra di Sofia, la bambina di Firenze affetta da Leucodistrofia Metacromatica. La dottoressa, allieva di Paolo Bianco, conferma che nessun membro del comitato scientifico ha visitato la bambina. “Paolo Bianco è stato mio professore di anatomia patologica all’università: lui ci insegnava ad essere curiosi… Professore, si incuriosisca e venga a visitare Sofia insieme a me”.

Guarda il servizio di Giulio Golia.

30 Ottobre 2013

Condividi su facebook
Facebook
Condividi su twitter
Twitter
Condividi su linkedin
LinkedIn
Condividi su whatsapp
WhatsApp
Condividi su telegram
Telegram

I nostri progetti

La tintarella accessibile

Abbiamo un progetto ambizioso: costruire una guida alle spiagge accessibili d'Italia.

Ci aiuti?

Progetto NINeR

NINeR ha come scopo quello di portare avanti programmi di ricerca clinica in ambito neuromuscolare, accelerando sia i tempi di somministrazione degli attuali trattamenti sia quelli di approvazione di nuove sostanze.

Scopri di piùDona subito

La box del FisioTè

Il FisioTè è una box omaggio da donare allə sociə e alle persone con SMA che ne faranno richiesta.

Richiedi la tua!

Fai una donazione ad ASAMSI

Puoi effettuare una donazione sicura (e deducibile dalle tasse) in molti modi diversi!

Scopri quali!